Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Arrow
Arrow
Slider

Il Prof. Francesco Aimerito, titolare della cattedra di Storia del Diritto medioevale e moderno presso l'Università del Piemonte Orientale della sede di Alessandria, ha intrattenuto i convenuti con un'interessante relazione sul tema "Rappresentazioni del potere e della sovranità nel Piemonte di Antico Regime".

La sua relazione ha analizzato le differenze nello Stato Sabaudo prima e dopo la Rivoluzione francese soffermandosi particolarmente sulla figura del sovrano nel passaggio da "Stato plurale" durante l'Ancien Régime a "Stato unitario". Il modello del sovrano medievale è Dio che giudica sulla base della verità e della giustizia, quindi il sovrano è prima di tutto giudice in uno Stato di giustizia. Nel sistema napoleonico il sovrano diventerà legislatore. Con la Restaurazione di Vittorio Emanuele I si ritorna alla figura del sovrano assoluto che però manterrà in vigore le riforme napoleoniche in tema di giustizia e fisco per arrivare poi al lungo periodo (1831-1847) dei lavori per la Costituzione di Carlo Alberto (Statuto Albertino del 1848).   

 

 sua maestà

 

 

Riunioni

Quando

Il lunedì, ore 20

Dove

Circolo della Stampa
C.so Stati Uniti 27
Torino

Prossime riunioni